Arredare green,
la sfida all’innovazione ecosostenibile

  • C’è un aspetto che oggi si sta legando sempre più strettamente all’idea di un living di qualità: si tratta dell’attenzione all’ambiente, della salvaguardia delle risorse naturali e dell’intero ecosistema. Si tratta, più nello specifico, dell’adozione di uno stile di vita più responsabile nei confronti dell’unico, grande organismo di cui facciamo parte.

    Ma da dove iniziare? Proprio dalle abitudini che assumiamo e dalle scelte che compiamo nel privato. E ciò riguarda non solo il cibo, l’abbigliamento, l’automobile che acquistiamo. Riguarda anche il modo di abitare, dai sistemi energetici fino al tipo di infissi, di mobili e di complementi dei quali ci dotiamo in casa. Riguarda, dunque, l’arredare green. Per questo un’azienda che offre soluzioni di design contemporanee deve avere un occhio di riguardo per i processi e i materiali ecosostenibili. A crederci è Modo10, che ha accettato appieno la sfida dell’arredamento ecologico, investendo nella ricerca di soluzioni rispettose della natura e delle persone stesse. Quali?

    La materia prima, anzitutto. Che per Modo10 equivale a dire: legno. Per una casa green serve un elemento 100% naturale, completamente riciclabile. Un materiale vivo, che dona calore, le cui venature parlano dell’ambiente e dello scorrere del tempo e insieme decorano. Il legno si presta a dar forma agli arredi dallo stile classico e più morbido, così come agli allestimenti più moderni, dalle linee essenziali, e ai dettagli di pregio: il suo valore estetico si sposa perciò perfettamente a quello dell’ecosostenibilità. Le essenze che vengono selezionate da Modo10 per dar vita a mobili contenitori, librerie, armadi, tavoli, testiere sono materiali nobili, rassicuranti al tatto e alla vista, quali il Noce Canaletto utilizzato per la collezione Domino, o il frassino della collezione Portofino e Moon, disponibili in una varia gamma di finiture.

Design unico e brevettato

Prodotti eco-compatibili

Vernici naturali

Prodotti realizzati interamente in italia negli stabilimenti modo10

Qualità certificata

  • Ma anche l’impiego del legno necessita di alcuni accorgimenti fondamentali, perché l’abitazione possa esprimere un’autentica vocazione ecologica. La materia prima deve infatti provenire da foreste gestite in maniera responsabile e quindi da Paesi d’origine che attuano politiche adeguate di riforestazione.

    Modo10 opera perciò solamente con legni che provengono da fonti controllate, nella convinzione che curando il processo di estrazione degli alberi l’azienda può contribuire a preservare il delicato equilibrio tra l’uomo e la natura. C’è di più. Consentire al cliente finale di arredare green significa rispettare l’ambiente prima, durante e dopo il processo produttivo dei mobili. Modo10 ha scelto perciò di utilizzare vernici ad acqua prive di solventi dannosi per l’ambiente, riducendo allo stesso tempo le emissioni di sostanze tossiche. Ha inoltre ottenuto la certificazione Vero Legno, a garanzia sia dell’autenticità del materiale lavorato, sia della qualità della manifattura interamente made in Italy.

    Non bisogna dimenticare infine che un arredamento costruito con legni ottimi e sapientemente trattato presenta caratteristiche di resistenza nel tempo inevitabilmente superiori. L’obiettivo di Modo10 è pertanto quello di proporre soluzioni dal design accattivante e innovativo, ma anche intrinsecamente durevoli, che necessitano di pochissima manutenzione e soprattutto che non devono essere sostituite dopo qualche anno. Anche la lavorazione artigianale diventa garanzia di vero arredamento ecosostenibile, quello che mantiene e, anzi, matura il proprio fascino col tempo e può essere riadattato a seconda delle evoluzioni del gusto.

Condividi su